Tutto pronto per la Strafexpedition 2016

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Siamo ormai ai cancelli di partenza della 3° edizione della Strafexpedition, gara di corsa in montagna che prende il nome dalla tristemente nota “Offensiva di Primavera” che gli Austro-Ungarici nel 1916 sferrarono sugli Altipiani veneti. Appuntamento a domenica 4 settembre ad Asiago con due percorsi di gara, 30 oppure 50 chilometri.

La Strafexpedition 2016 segue in parte la linea tracciata nei primi due anni di vita della gara ideata e corsa per la prima volta nel 2014 dal gruppo atletico Sportiva 7 Comuni, ma propone anche novità interessanti.
Guardando al percorso due saranno le opzioni: un tracciato integrale di 50 km e 2430  di dislivello positivo e un corto di 30 km e 1322 metri D+. Il punto più basso di entrambi i percorsi sarà a quota 1000 metri, per salire fino ai 2293 di Cima XII, passaggio che verrà affrontato solamente dal più lungo dei due tracciati. Nel corto l’altimetro raggiungerà il suo punto massimo attorno a quota 1800.
Novità importanti riguardano il percorso.  Si correrà in senso antiorario rispetto al percorso dello scorso anno. Confermata la partenza da Asiago alle ore 7 dove risuoneranno le note del silenzio militare, in seguito i passaggi sul Monte Katz, Zebio, Caldiera, Ortigara, Portule e poi di nuovo Asiago.