Medicina di gruppo inntegrata, Cunegato: “Servono gruppi più piccoli”

di Redazione