In autobus con il biglietto che vale per mezza giornata. Così si lotta contro le polveri sottili

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un autobus di Svt

Scatta lunedì e durerà fino a domenica 26 marzo una speciale promozione voluta dal Comune di Vicenza in collaborazione con l’azienda provinciale Svt per incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico: con un solo biglietto dell’autobus si potrà viaggiare sulle linee urbane, suburbane ed extraurbane dalle prime corse del mattino fino alle 14 o dalle 14 fino alle 20,30.

L’iniziativa si colloca tra le azioni messe in campo dal Comune di Vicenza per contrastare l’inquinamento atmosferico,  assieme al bando per dare contributi fino a 500 euro a chi sostituisce la vecchia caldaia di casa, in aggiunta agli incentivi fiscali già previsti dallo Stato.

“Sul tema del trasporto pubblico – spiega l’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza – questa amministrazione sta investendo molto, convinta che servano interventi strutturali per far fronte al problema dell’inquinamento atmosferico. Grazie alla partecipazione al bando per i fondi Por Fesr porteremo a casa 8 milioni di euro che serviranno anche a svecchiare in modo considerevole il parco mezzi del trasporto pubblico locale. Ma il nostro impegno su questi temi non comincia oggi: parte dal piano urbano della mobilità, passa attraverso la promozione delle corsie preferenziali e si alimenta di iniziative che promuovono la cultura della mobilità sostenibile. Non a caso, nel 2015 i passeggeri della nostra azienda sono stati un milione in più e anche il rendiconto del 2016 dovrebbe segnare risultati incoraggianti”.

Per realizzare l’iniziativa, che va ad aggiungersi al trasporto pubblico totalmente gratuito previsto in occasione della domenica senz’auto del 19 marzo, il Comune ha stanziato 15 mila euro. Svt si occuperà della produzione di una specifica campagna di comunicazione per far conoscere la promozione e di estendere l’iniziativa dall’ambito urbano e suburbano (ex Aim Mobilità) a quello extraurbano (ex Ftv).

“Promozioni come questa – sottolinea il direttore generale di Svt Umberto Rovini – sono interessanti perché incentivano l’utilizzo dell’autobus anche tra chi non è solito servirsene. E ogni nuovo utente del mezzo pubblico, oltre che un nuovo cliente per l’azienda, è un automobilista in meno sulla strada”.