Domenica ecologica, capoluogo libero dalle auto per 8 ore. Multe per chi sgarra

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Polizia Locale impegnata ai blocchi durante la domenica ecologica dello scorso anno (foto Facebook Città di Vicenza)

Con l’autunno ormai alle porte, a Vicenza non può mancare la giornata senz’auto che, come da tradizione, offre numerose proposte per trascorrere la giornata all’aperto. “Passeggiando per Vicenza-vieni in città senza la tua auto” è in programma domenica, dalle 10 alle 18, con il divieto di circolazione per i veicoli a motore, con qualsiasi tipo di alimentazione (esclusi solo quelli elettrici), in centro storico e nei quartieri San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole e San Lazzaro.

“La domenica senz’auto quest’anno si inserirà all’interno del Festival Città della Tecnologia per la Mobilità Sostenibile organizzato da Confartigianato – sottolinea l’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza -. Purtroppo sappiamo già che le condizioni atmosferiche non saranno particolarmente buone nei giorni precedenti, ma ci auguriamo che si possano svolgere ugualmente gran parte delle attività visto che, comunque, la domenica senz’auto non verrà rinviata. Sarà l’occasione per promuovere ulteriormente l’uso della bicicletta, che l’amministrazione vuole incentivare”.

Tante le iniziative: a Campo Marzo torna l’appuntamento con “Passeggiando in fattoria”, dalle 10 alle 18, con le proposte di Latterie Vicentine, mentre dal mattino, il Festival Città della Tecnologia per la Mobilità Sostenibile, a cura dell’assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza e di Confartigianato Vicenza, esporrà motrici a metano e ibride. Per tutto il giorno “Le Piazze dei Sapori” proporranno stand gastronomici ricchi di prodotti tipici da varie regioni italiane, in piazza dei Signori. A Parco Querini dalle 10 alle 18 si potrà partecipare al festival Loriente – Arti e discipline orientali per il benessere di tutti, ad ingresso libero. Per quanto riguarda i musei, viene proposto un biglietto unico speciale a 5 euro che consente l’entrata in tutti gli otto siti del circuito mussale. Per l’intera giornata i centrobus (sia la sosta sia la corsa) e tutte le corse degli autobus, nelle sole tratte urbane, saranno gratuiti.

Durante la fascia oraria in cui è in vigore il blocco i varchi saranno presidiati da volontari delle associazioni Alpini, carabinieri in congedo (Anc), Festambiente Vicenza, Atletica Vicentina, nonni vigile. Gli agenti della polizia locale pattuglieranno la città per garantire il rispetto dell’ordinanza. Chi ignora il divieto è soggetto a una sanzione amministrativa da 85 a 338 euro. La mappa dell’area interdetta e maggiori informazioni sulle iniziative e sul blocco delle auto si trovano sul sito www.comune.vicenza.it. Inoltre, segreteria telefonica con informazioni aggiornate è attiva 24 ore su 24 al numero 0444 222324.