Hockey, i quattro moschettieri di ghiaccio si sfidano per lo scudetto sull’Altopiano

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Immagine di gioco dal sito www.asiagohockey.it (foto Paolo Basso)

I moschettieri dell’hockey su ghiaccio incrociano le stecche all’Odegar. Altopiano di Asiago in mobilitazione, in fermento, in ansia e chi più ne ha più ne metta in vista della Final Four che sabato e domenica assegnerà lo scudetto 2017/2018. L’84° della della storia tricolore, conteso dai padroni di casa e di pista della Migross Asiago schierati contro Rittner Buam, SSI Broncos Vipiteno e HC Val Pusteria.

Il programma prevede la prima semifinale alle 16.30 tra i Rittner Buam della Val Renon – campioni in carica da due stagioni – e l’ SSI Vipiteno Broncos e la seconda semifinale alle ore 20.30 tra i padroni di casa della Migross Supermercati Asiago e i Lupi” della Val Pusteria. Domenica alle ore 19 le due squadre vincenti le semifinali si sfideranno per l’epilogo tricolore, la partita di finale che assegnerà il titolo italiano assoluto.

Un duello tra altopianesi e altoatesini che si ripropone, in particolare guardando al binomio Asiago-Renon (Rittner) che si è “spartito” lo scettro di ghiaccio nelle ultime cinque stagioni. Dal 2015 non si festeggia lo scudetto dalle parti del PalaOdegar e va da sè che ospitare l’evento sportivo clou sta creando un’atmosfera elettrizzante nelle Reggenza dei Sette Comuni in vista della kermesse on ice. Con una cornice di pubblico da record nelle aspettative, visto l’amore di tutta la provincia di Vicenza nei confronti dei beniamini dell’hockey. In caso di vittoria finale si tratterebbe del sesto alloro.

Le squadre, impegnate nell’Alps Hockey League a livello internazionale, si sono qualificate al round finale attraverso due gironi denominati “èlite” e costituiscono oggi il meglio dell’hockey italiano. Si scontrano le tradizioni sportive degli sport su ghiaccio di Asiago, Renon, Vipiteno e Brunico con la sola compagine vicentina quindi a tentare di contrastare l’egemonia di club provenienti dalla provincia di Bolzano. Un grande lavoro di promozione per l’evento più atteso di questo inizio 2018 è stato portato in campo, oltre che in pista, dalla società locale, riconosciuto dai vertici delle leghe intervenuti nel corso della cerimonia di presentazione della Final Four tenutasi ieri a Bolzano.

Luogo in cui ha espresso il proprio augurio e benvenuto il presidente dell’Asiago Hockey, primo tifoso della sua squadra: “giochiamo con molta umiltà e dobbiamo rimanere con i piedi per terra – spiega Piercarlo Mantovani -. Le due semifinali in programma daranno vita a gare molto difficili e combattute. Il grande evento che stiamo preparando ad Asiago vuole attirare molto pubblico e dare più visibilità all’intero movimento.”

Ascolta il Radiogiornale di oggi!