Il Vicenza cede al Santarcangelo nel finale: 1-2

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Quarta sconfitta di seguito per il Vicenza, che ieri ha incassato in casa un 1-2 con il Santarcangelo. Ora è ultimo in classifica. Dopo un primo tempo positivo (vantaggio di Comi al 23′), nella ripresa, dopo soli 4 minuti il pareggio del Santarcangelo, che poi è passato in vantaggio al 35′. Mercoledì, sempre al Menti, il recupero con la Fermana.

Il tabellino

Vicenza (3-5-2): Valentini, Malomo, Milesi, Crescenzi, Bianchi (66′ Ferrari), De Giorgio, Tassi (82′ Giusti), Giorno (53′ Alimi), Jakimovski (53′ Giraudo), Giacomelli (82′ Bangu), Comi.
A disposizione: Fortunato, Costa, Magri, Salifu, Ferchichi, Lucca.
Allenatore: Lerda

Santarcangelo (4-3-3): Bastianoni, Toninelli, Lesjak, Briganti, Sirignano, Capellini (90′ Moroni), Di Santantonio, Dalla Bona, Obeng (66′ Dhamo), Piccioni (86′ Maini), Bussaglia (90′Spoljaric).
A disposizione: Moscatelli, Iglio, Bondioli, Soumahin, Broli, Maloku, Vegh, Tommasone.
Allenatore: Zeman

Reti: 23′ Comi (V), 49′ Di Santantonio (S), 81′ Piccioni (S).

Arbitro: sig. Luca Massimi della sezione di Termoli.

Assistenti: sig. Arcangelo Vingo della sezione di Pisa, sig. Andrea Bologna della sezione di Mantova.

Note: Ammoniti: De Giorgio (V), Comi (V), Obeng (S), Dhamo (S). Recuperi: 1′ pt, 5′ st. Spettatori: 7.190. Abbonati: 6.731. Paganti: 459.

Le dichiarazioni del tecnico Franco Lerda nel post partita.

“Esordio amaro perché abbiamo perso. Ho visto una squadra che ha cercato di fare, abbiamo fatto un buonissimo primo tempo, si è creato ma purtroppo abbiamo fatto un solo gol. Per un’ora la gara l’ha fatta il Vicenza, poi abbiamo subito la rete e c’era un probabile fallo a centrocampo su Giorno. Il Vicenza ha speso molto e non poteva mantenere un’intensità così ampia, qualcosa si è concesso e purtroppo lo si è fatto quando eravamo in svantaggio lasciando tanto campo. Non possiamo tuttavia dire che non stiamo bene, serve essere più cinici perché quando si creano cinque occasioni e si fa un solo gol vuol dire che si è sbagliato. Non sono preoccupato perché i ragazzi hanno dato tutto, sono sereno, preferivo certamente vincere o quantomeno non perdere. Si è cercato di fare fino alla fine quello che potevamo”.

“Nessuno pensava di averla vinta dopo l’iniziale vantaggio. Dopo quello che questa squadra ha passato non c’è questo atteggiamento. I ragazzi hanno fatto una partita importante, mi riferisco ad esempio a Giacomelli e a Comi, anche sul piano fisico; i difensori centrali non hanno concesso dimostrandosi aggressivi in avanti. Sul finale abbiamo perso gli equilibri ma ci può stare, eravamo in  svantaggio. La classifica dice ultimi? Pensiamo a recuperare le forze in vista di mercoledì, chiudiamoci come spogliatoio, sono convinto di questi ragazzi, di quello che hanno dato oggi in campo. Volevamo tutti la vittoria ma i ragazzi hanno dato tutto, poi posso dire che non ci gira neppure benissimo perché certe partite le vinci facendo molto meno di quello che ha fatto oggi il Vicenza. Alla fine raggiungeremo il nostro obiettivo, mi dispiace che qualcuno possa pensare che non ci si mette quel qualcosa in più, tutti ci mettono passione, impegno e non dubito che con me sarà così sino all’ultimo”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!