Sparatoria in Virginia: ferito il deputato americano Scalise

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Paura ad Alexandria in Virginia dove il deputato repubblicano del Congresso degli Stati Uniti, Steve Scalise, e altre tre persone sono state ferite da colpi di arma da fuoco nei pressi di Washington. Lo riferisce la Cbs News, secondo cui la sparatoria si è verificata su un campo di baseball. Scalise, colpito a una gamba e all’anca, è in “condizioni stabili”.
Colpito al petto invece un assistente del deputato. Gli altri due feriti sarebbero agenti di polizia. A quanto sembra, a sparare è stato un uomo armato di fucile, che è stato catturato, secondo quanto riferito dalla polizia .
Il deputato dell’Alabama Mo Brooks, ha raccontato che i politici si stavano allenando nella squadra congressuale di baseball quando è iniziata la sparatoria. Secondo Brooks, l’assalitore è un uomo bianco che ha usato un’arma semiautomatica. “Continuava a sparare alle diverse persone. Potete immaginare, tutti si sono sparpagliati sul campo”, ha raccontato ancora Brooks.
Scalise, 51 anni, rappresentante della Louisiana, è il majority whip alla Camera, ovvero il numero tre del partito repubblicano in ordine di importanza, alle spalle del presidente dell’Aula, Paul Ryan, e del leader della maggioranza, Kevin McCarthy. È deputato dal 2008, è sposato, ha due figli ed è di origini italiane.
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che oggi compie 71 anni, e il vicepresidente Mike Pence sono stati subito informati della sparatoria, ha riferito il portavoce della Casa Bianca Sean Spicer in una nota su Twitter. “Le nostre preghiere sono verso tutti i feriti”, si legge sul post. Il presidente Trump e il suo vice Pence, si sono detti “profondamente rattristati” per la tragedia.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!