Sesto San Giovanni: 15enne precipita in una condotta di aerazione, muore dopo volo di 25 metri

Un ragazzo di 15 anni è morto dopo essere caduto all’interno di una condotta di aerazione nel centro commerciale Sarca, a Sesto San Giovanni (Milano). L’adolescente si era arrampicato per gioco con un gruppo di amici sul tetto della struttura e, quando è stato scoperto dalla sicurezza, è scappato, precipitando all’interno del cunicolo di metallo di una condotta di areazione facendo un volo di oltre 25 metri.

Per i soccorritori è stato estremamente difficile raggiungere il quindicenne ed estrarlo dalla conduttura di ventilazione. Sono stati chiamati i vigili del fuoco del nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale) che sono riusciti a calarsi all’interno del cunicolo con corde e imbraghi.

La manovra è stata molto complicata. Quando i vigili l’hanno soccorso, il ragazzo era ancora vivo, anche se in gravi condizioni. Subito é stato trasportato all’ospedale Niguarda, ma per lui non c’è stato più nulla da fare. Nonostante i disperati tentativi dei medici per rianimarlo, è deceduto.

“Volevamo farci un selfie per far vedere che avevamo conquistato la cima del cinema Skyline”, hanno raccontato gli amici. Intanto sulla vicenda la magistratura ha aperto un’inchiesta per capire come sia stato possibile che quei ragazzi siano riusciti a sfuggire ai controlli e a raggiungere il tetto del centro commerciale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!