Fisco, quasi un italiano su due dichiara meno di 15.000 euro all’anno

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Dati interessanti arrivano dal Ministero dell’Economia. Il 45% dei contribuenti italiani dichiara fino a 15.000 euro e versa il 4,2% dell’Irpef totale. Mentre le persone con oltre 300.000 euro di reddito sono 35.000 (cioè pari allo 0,1%). Dati che emergono dall’analisi  delle ultime dichiarazioni Irpef delle persone fisiche presentate nel 2017; anno di imposta 2016. Nella fascia tra 15 e 50.000 euro si colloca invece il 50% dei contribuenti che versa il 57% dell’Irpef.

Il reddito medio sale e sfiora i 21.000 euro. Il reddito complessivo totale dichiarato dagli italiani nel 2017 ammonta a circa 843 miliardi di euro (+10 miliardi rispetto all’anno precedente) per un valore medio di 20.940 euro, in aumento dell’1,2% rispetto al reddito complessivo medio dichiarato l’anno prima secondo i dati dello stesso Ministero. La regione con reddito medio più alto è la Lombardia con 24.750 euro, mentre la maglia nera va alla Calabria con 14.950 euro.

Zero Irpef per oltre 10 milioni di italiani. Sono invece oltre 10 milioni le persone in Italia che hanno un’imposta netta pari a zero, rileva ancora il Mef precisando che si tratta prevalentemente di contribuenti con redditi compresi nelle soglie di esenzione, ovvero di coloro la cui imposta lorda si azzera per effetto delle detrazioni. Considerando poi i soggetti la cui imposta è interamente compensata dal bonus di 80 euro, i soggetti che non versano Irpef salgono a circa 12,3 milioni.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!