Il primo Pride alla caserma Ederle. Arcigay porta a Vicenza Stuart Milk

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Uno "Zio Sam" rainbow (immagine di Arcigay Vicenza)

Per la prima volta anche nella base militare americana di Vicenza si celebrerà il Pride, la ricorrenza che nel mese di giugno in tutto il mondo ricorda i moti di Stonewall, negli anni ’60 a New York, primo tentativo della comunità Lgbt di affermare i propri diritti. Mercoledì pomeriggio alle 15.30 Stuart Milk – attivista noto a livello globale e nipote di Harvey Milk, politico californiano gay assassinato nel 1978 – terrà un convegno all’interno della caserma Ederle: l’appuntamento è nella sala incontri Hall of Heroes, dove Milk parlerà ai militari americani, alle loro famiglie e al personale dipendente della base. L’organizzazione dell’evento è stata possibile grazie alla collaborazione fra l’ufficio protocollo della base, il consolato Usa a Milano e l’associazione Arcigay 15 Giugno – Vicenza.

Ma Milk, consigliere per i diritti civili sotto l’amministrazione Usa di Barack Obama, sarà a Vicenza per due giorni interi. La sera di mercoledì sarà alla Locanda Veneta per una cena organizzata da Arcigay, a cui è possibile partecipare contattando l’associazione e pagando la propria quota. E anche il giorno successivo, giovedì 8 giugno, è in programma un fitto calendario di eventi a Vicenza dell’attivista americano. Quelli del pomeriggio saranno aperti liberamente al pubblico:

Ore 11:30:
Commemorazione delle vittime della Sho’ah.
(Parco della Memoria presso Parco Fornaci, Viale Crispi, Vicenza).

Ore 14:30 fino alle 17:30:
Invito aperto a dibattiti su tematiche LGBT.
(Presso Sala degli Stucchi, Palazzo Trissino, Corso Palladio angolo Contrà Cavour, Vicenza).

In particolare
Dalle 14:30 alle 15:30:
Sessione di Domanda e Risposta – focalizzata sui Giovani LGBT.
Dalle 16:30 – 17:30
Sessione domanda e risposta.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!