“Coinvolti fino al midollo”. Appuntamento alle piscine per “tipizzare” il midollo osseo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Donatori in fila per tipizzarsi (immagine di archivio)

Una fila “chilometrica”, con centinaia di scledensi volonterosi e pronti a “tipizzarsi”, davanti alle piscine di Schio. Sperano di vederla, domani sera dalle 19.30 in poi, i volontari di Admo, l’Associazione dei donatori del midollo osseo vicentina che per domani (mercoledì 29 marzo) nel centro natatorio scledense ha organizzato una conferenza di promozione e sensibilizzazione delle proprie attività: “Coinvolti fino al midollo“.

La donazione di midollo e delle cellule staminali contenute permette di curare malattie molto gravi: leucemia, thalassemia, immunodeficienze congenite e alcuni tipi di tumore. “Donare non è mai stato così facile” esortano gli organizzatori. L’appello a “tipizzarsi”, cioè verificare le proprie possibilità di donare e aiutare un’altra persona, è rivolto in particolare alle persone dai 18 ai 35 anni, è sufficiente un tampone salivare e il test verrà eseguito dalle 19.30 in poi. Per gli interessati è richiesto presentarsi con carta d’identità e tessera sanitaria. Durante la serata alle piscine poi parleranno alcune persone che hanno ricevuto la donazione e il trapianto di midollo, le loro storie, per capire quanto importante possa essere questo atto.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!