Cade nella vasca di allevamento trote: morto imprenditore

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Tragica fine per il titolare di un allevamento di trote di Altissimo. L’uomo, Giovanni Benetti di 63 anni, noto allevatore della zona, è caduto dentro una vasca vasca dell’impianto per  piscicoltura ed è morto. L’allevamento ha sede in via Valle del Fiume e Beentti abitava poco lontano dall’azienda. A chiamare i soccorsi, i familiari dell’uomo intorno alle 23,30. Sul posto oltre al Suem è giunta una squadra dei vigili del fuoco. Si presume che l’uomo sia scivolato all’interno di una delle vasche senza più riuscire a risalire. I sommozzatori di Vicenza hanno recuperato il corpo dell’allevatore dal fondale della piscina utilizzata per l’allevamento delle trote (tipicità locale riconosciuta anche dal marchio De.Co.). La profondità dell’acqua in quel punto è di un metro e ottanta, ma la vasca ha un’altezza complessiva di 2 metri e mezzo, una lunghezza di 20 e una larghezza di 10.

Il personale medico del  Suem 118 non ha che potuto constatare la morte dell’uomo. Sul posto i carabinieri di Crespadoro per indagare sulla causa dell’incidente.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!