Taverna va a fuoco. Salva una palazzina dopo le fiamme divampate dal caminetto

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La taverna distrutta dall'incendio ad Arzignano

Una serata conviviale trascorsa in taverna davanti al caminetto, che poi nel corso della notte viene avvolto dalla fiamme. Sarebbero state le braci a far scaturire l’incendio che ha bruciato il mobilio, i laterizi del soffitto e vari oggetti nel piano interrato di una palazzina di via Boito ad Arzignano. Nello stabile sono intervenuti d’urgenza i vigili del fuoco con due autobotti e un’autopompa, stanotte intorno alle 2.30. In sette addetti sono stati impegnati per tre ore per evitare l’estensione del rogo all’appartamento soprastante e limitare i danni, spegnendo le fiamme che hanno devastato la taverna, ora inservibile.

I pompieri, equipaggiati con maschere e autoprotettori, sono entrati nel locale infestato da fumo e fiamme per individuare l’origine dell’incendio e porre rimedio. Non si registra alcun ferito nè intossicato, tutte le persone presenti nell’edificio dormivano nei due piani superiori. Le cause dell’incendio al vaglio dei vigili del fuoco, si sospetta che l’origine del problema sia legata alle braci presenti in un caminetto, utilizzato nella serata di ieri.