Otto nuovi autobus direzione Ospedale. Orsi “Più servizio ma stesso prezzo”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un momento della conferenza stampa

Un maggior servizio senza alzare i costi. Si può sintetizzare così l’ampliamento del servizio di trasporto pubblico a Schio deciso dall’Amministrazione comunale. Il Sindaco Valter Orsi ha annunciato l’istituzione di otto nuove corse verso l’Ospedale di Santorso e altrettante in direzione opposta. “Un servizio ulteriore per i cittadini che ce lo chiedevano a gran voce”.

L’estensione del servizio effettuato dai mezzi del Conam è stato reso possibile dalla rinuncia di Torrebelvicino a 2800 chilometri di tratta, che sono stati prontamente assorbiti dal comune di Schio per aumentare la proposta offerta ai cittadini. “Con l’attuale sistema di gestione condiviso del Conam tra noi, Marano, Torre e Santorso – ha spiegato Orsi – un’eventuale diminuzione del chilometraggio richiesto da uno dei comuni può essere assorbito dagli altri, e così abbiamo deciso di fare noi, aumentando di quasi 3mila chilometri le nostre tratte, che l’anno prossimo ammonteranno a 207.400 km”.
Saranno dunque 16 le nuove corse che estenderanno l’attuale linea di trasporto C (Piazzale Acqui-Ospedale), attive dal lunedì al sabato a partire dalle 5.25 di mattina fino alle 22.20. “Ci tengo a precisare che questo servizio ulteriore sarà offerto senza aumenti degli abbonamenti degli oltre 4500 utenti giornalieri – ha specificato Orsi – siamo molto soddisfatti di essere riusciti a chiudere il cerchio senza far spendere più soldi alla gente”.
Queste nuove corse saranno riconoscibili da un cartellone con la lettera “H” esposta sul cruscotto dei mezzi Conam. “Continuiamo ad andare in controtendenza – ha concluso Orsi – offrendo di più allo stesso prezzo, riducendo anche i costi per la gente che va all’Ospedale, ad esempio per il parcheggio”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!