Svolta rosa per il gruppo Schiodando, due donne al timone

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Cambio della guardia per il gruppo ‘Schiodando’, una delle quattro liste che appoggiano il sindaco di Schio Valter Orsi. In testa alla civica da qualche settimana ci sono Graziella Lain come capogruppo e Milva Scortegagna come vice, pronte a proseguire nello sviluppo dei progetti cittadini che la lista sta curando.

Se già dalle origini la componente femminile era in netta maggioranza dentro al gruppo da inizio anno Schiodando ha scelto di affidare la sua guida a due donne, tra le più attive e presenti nel gruppo, con importanti proposte soprattutto in ambito sociale. Il recente convegno sul disagio giovanile ai Salesiani, che ha avuto un grandissimo riscontro di pubblico, è nato proprio dalle menti di Lain e Scortegagna. La prima è da due anni vice presidente della commissione comunale per le Pari Opportunità ed è nella lista di Schiodando fin dalla sua fondazione.
“Sono allergica alla politica decisa nei salotti o gridata nei talk show – spiega la nuova capogruppo Graziella Lain – credo che, soprattutto in una dimensione comunale, cioè di reale prossimità coi cittadini, le proposte debbano partire dal basso, con umiltà e confronto diretto. Ascoltiamo le richieste e cerchiamo di proporre delle soluzioni che siano compatibili con le possibilità amministrative: soluzioni semplici magari, ma sostenibili. Questo è possibile in una lista civica apartitica, aperta a tutti, nata come pensatoio per poi diventare un supporto amministrativo credibile. Ci confortano in tal senso le nuove richieste di adesione o di partecipazione alle nostre riunioni”.
“Sono entrata in Schiodando in punta di piedi – aggiunge Milva Scortegagna – con la speranza di poter dare un contributo al miglioramento della qualità della vita della mia città, però con un occhio di riguardo alla realtà giovanile del nostro territorio. Proprio questa attenzione per i più giovani mi ha spinta, più di un anno fa, a collaborare con un mensile locale, per la realizzazione di una rubrica, che fosse una finestra sul mondo giovanile. Uno spazio per i giovani fatto dai giovani”.
Nel 2017 il gruppo lavorerà ancora sul tema delle problematiche giovanili. E’ infatti in cantiere un convegno sulle difficoltà di comunicare dei ragazzi. Verranno proposte all’amministrazione comunale delle iniziative per la riqualificazione di spazi verdi, la valorizzazione turistica del territorio, giornate a tema dedicate alle associazioni di Schio, e la possibilità di realizzare una bacheca per i nuovi nati, come già presente in altri Comuni.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!