Tigli rivestiti di maglia in via delle Fosse per sostenere chi attraversa il lutto per suicidio

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Hanno un “abito” invernale e colorato da oggi i tigli di viale delle Fosse a Bassano. Un’idea – appoggiata dal Comune del Grappa –  della onlus De Leo Fund, dal titolo “La cura della vita”. L’inaugurazione ufficiale è avvenuta oggi alla presenza delle autorità cittadine.

Si chiama “tree knitting”: il calore della maglia “su misura” che avvolge gli alberi vuole richiamare la necessità di prendersi cura della vita. Obiettivo dell’iniziativa è infatti promuovere l’attività della onlus in favore delle famiglie che perdono improvvisamente un proprio caro. E’ il terzo anno che De Leo Fund Onlus propone l’evento in occasione della Giornata Internazionale dei “Survivors of Suicide”, ovvero quelle persone che hanno subito la perdita di un amico o familiare per suicidio.

All’inaugurazione è seguita alla Libreria Palazzo Roberti, la presentazione del libro “Un’altra vita” del professor Diego De Leo, con incontro-dibattito sul lutto da suicidio alla presenza del professor Vittorino Andreoli.

La storia di Diego De Leo – psichiatra e psicoterapeuta padovano di fama internazionale – e della moglie Cristina è di quelle che gelano le vene nei polsi. Dodici anni fa nella stessa notte e nello stesso incidente stradale, la coppia ha perso infatti entrambi i figli: Nicola di 19 anni e Vittorio di 17. Era il 5 aprile 2005. “Con la loro morte – raccontano Diego e Cristina – il vuoto si è impadronito delle nostre vite. Solo l’umanità e l’affetto delle tante persone che si sono strette attorno a noi ha impedito che ci perdessimo nel nostro dolore. Così, sostenuti e guidati abbiamo cercato di dare un nuovo senso alla nostra vita e ai progetti che avevamo coltivato assieme a loro sino a quella notte. La De Leo Fund è nata dal desiderio di trasformare la nostra tragica esperienza in aiuto ad altri”.

Per aiutare chi sta vivendo questa sofferenza ad affrontare le sfide della quotidianità e cercare di trovare un diverso significato alla vita, la fondazione offre sostegno gratuito attraverso una linea di ascolto telefonica, una live chat e assistenza psicologica attraverso colloqui individuali o familiari e incontri di gruppi di auto mutuo aiuto.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!