Canada. Sparatoria a Toronto: due morti e quattordici feriti

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Una donna è morta e 14 persone, tra cui anche una ragazzina, sono rimaste ferite. È questo il bilancio di una sparatoria avvenuta in strada a Toronto, nella zona tra Danforth e Logan Avenue. Alcuni dei feriti sono stati medicati in strada, mentre altri sono stati trasportati negli ospedali della zona. La polizia ha riferito che l’attentatore è morto. Secondo alcuni testimoni, l’uomo era vestito di nero e ha esploso una ventina di colpi.

A confermare la notizia la polizia della città con un tweet. Secondo il portavoce Mark Pugash è troppo presto per affermare con certezza se la sparatoria sia legata a un episodio di terrorismo.

Secondo una tv locale l’uomo, che avrebbe esploso oltre 20 proiettili ricaricando più volte la sua pistola, è morto. Alcune fonti indicano che si sarebbe ucciso.

La testimonianza. “Ero al ristorante con la mia famiglia, quando ho avvertito quelli che mi sono sembrati fuochi d’artificio. Poi ho visto la gente che urlava e scappava”, queste le parole di una testimone oculare. L’aggressore è stato ripreso in un video amatoriale mentre apre il fuoco contro le persone. Nel filmato, che è stato pubblicato sui principali social network, si vede un uomo vestito di nero, a volto scoperto e con un cappello in testa, mentre si avvicina a un edificio ed estrae la pistola per sparare.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!