Germania: furgone sulla folla a Munster

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

In Germania torna il terrore e l’incubo attentati. Nel primo pomeriggio un furgone è piombato sulla folla nel centro storico di Münster, cittadina nel nord ovest del Paese.

Secondo l’ultimo bilancio fornito delle forze dell’ordine e riportato dai media on line i morti sarebbero quattro e 20 i feriti, 6 dei quali versano in gravi condizioni. Tra le vittime ci sarebbe lo stesso conducente del mezzo assassino, che si sarebbe tolto la vita da solo, sparandosi dei colpi d’arma da fuoco alla testa all’interno dello stesso furgoncino.

Secondo alcuni media l’uomo era un tedesco con problemi psichici e non ci sarebbero elementi riconducibili al terrorismo. Al momento questa ricostruzione tuttavia non è stata ancora confermata dalle autorità, che non escludono la pista del terrorismo.

Il mezzo usato per l’attacco è stato scagliato contro i tavoli all’aperto del ristorante Kiepenkerl, nei pressi della piazza Kiepenkerl, nel centro storico della città, travolgendo i clienti seduti all’estero del locale. La polizia ha isolato e blindato l’intera zona, dove è in corso una vasta operazione da parte degli agenti. E’ stato anche richiesto l’intervento degli artificieri, per il timore che a bordo del furgone ci siano esplosivi, dopo il ritrovamento di un oggetto sospetto.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha subito rivolto un pensiero alle vittime e ai loro parenti.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!