Lutto nel cinema. È morto il regista Ermanno Olmi. Aveva 86 anni

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

È morto il regista Ermanno Olmi. Aveva 86 anni. Il regista bergamasco di nascita ma altopianese di adozione è deceduto domenica notte all’ospedale di Asiago. Il suo ricovero è avvenuto venerdì in seguito all’aggravarsi della malattia che l’aveva minato tempo fa. Gli sono stati vicino fino all’ultimo i figli Andrea e Fabio e la moglie Loredana anche se non ha potuto trascorrere le sue ultime ore nella sua casa, come aveva desiderato.

Autore autodidatta, pioniere nel campo del documentario, creatore di un linguaggio personale e fuori da ogni schema. Sue opere come ”Il tempo si è fermato” e “Cammina cammina”, pellicola ispirata ai grandi miti della tradizione cristiana. Capolavoro della sua continua sperimentazione è stato “L’albero degli zoccoli”,prima volta dell’uso del dialetto come lingua.

Olmi ha ricevuto anche il Leone d’Oro alla carriera e molti altri premi italiani e internazionali. È stato anche autore di alcuni libri: il più noto è Ragazzo della Bovisa, ma il titolo più bello resta L’Apocalisse è un lieto fine. Storia della mia vita e del nostro futuro (Rizzoli).

Ascolta il Radiogiornale di oggi!