Aggredisce la madre, il fratello e i carabinieri. Arrestato romeno

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Alle 18 di ieri una pattuglia di carabinieri della tenenza di Dueville è stata inviata d’urgenza a Bressanvido, in via Marosticana. Una donna infatti stava subendo una violenta aggressione da parte del figlio B.B.G., nato in Romania classe 1991.

I militari appena giunti sul posto, nonostante fossero stati immediatamente aggrediti verbalmente da B.B.G. con frasi offensive ed oltraggiose, assieme alla madre e al fratello, hanno cercato di riportarlo alla calma.

Ma il giovane anziché calmarsi ha assalito i due familiari costringendo i carabinieri intervenire. Non pago, il classe ’91 ha puntato anche i militari, che a quel punto si son visti costretti a bloccarlo e dichiararlo in stato di arresto per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale.

Su disposizione del P.M. di turno B.B.G. è stato ricondotto nella sua casa in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo che avverrà nella mattinata di domani.

Uno dei carabinieri intervenuti, a seguito dell’aggressione, ha dovuto ricorrere alle cure mediche all’ospedale di Sandrigo dove gli sono state diagnosticate lesioni guaribili in alcuni giorni.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!