Terribile schianto nella notte in Riviera Berica: due morti e due feriti

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

È di due morti e due feriti il bilancio del terribile schianto tra due auto avvenuto la notte appena trascorsa poco prima dell’una, in Riviera Berica, a Longare in via Debba.

Per cause in corso di accertamento una Ford Focus con a bordo due giovani di Barbarano – un 31enne, Maurizio Benvieni, (alla guida) e un 27enne, Luigi Naldo, che era seduto al suo fianco – ha invaso la corsia opposta scontrandosi frontalmente con una Fiat Punto con a bordo una coppia di 26enni di Longare. Pare che la Focus viaggiasse verso Vicenza, mentre la coppia era diretta probabilmente verso casa. Nel terribile schianto hanno perso la vita i due giovani a bordo della Focus, dei quali il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatarne la morte, mentre la coppia a bordo della Punto è stata estratta dall’auto dai Vigili del Fuoco e trasportata all’ospedale San Bortolo di Vicenza in codice rosso. La ragazza è ricoverata in condizione critiche ed è in prognosi riservata, mentre il ragazzo ha riportato numerosi traumi ed è ricoverato in ortopedia.

I rilievi dell’incidente per la ricostruzione della dinamica del sinistro sono stati eseguiti dai carabinieri. Per facilitare le operazioni di soccorso, durate circa tre ore, la strada è rimasta chiusa a lungo.

E particolarmente terribile e beffarda è stata la sorte che il destino ha riservato a Maurizio Benvieni: il ragazzo aveva perso la fidanzata con cui conviveva, Marta Longhin (25 anni), in un incidente stradale a Barbarano la notte fra il 21 e 22 aprile. La ragazza era andata fuori strada con la sua Fiat Punto, centrando due alberi e schiantandosi contro un palo dell’illuminazione. Viaggiava su una Fiat Punto: esattamente come quella contro cui è andato a sbattere suo amore, Maurizio, questa notte. In molti oggi, proprio sulla pagina della ragazza (dove Maurizio spesso ancora la ricordava con moltissima nostalgia e sofferenza) hanno lasciato messaggi di incredulità, parlando di destino tragico. “Ciao Maurizio – ha scritto un’amica – adesso sei col tuo grande amore, adesso starete insieme per sempre”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!