Clima: oggi la decisione di Trump sull’accordo di Parigi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
E’ atteso per le 21:00 in Italia, le 15:00 in America, l’annuncio del presidente Donald Trump sull’accordo di Parigi che riguarda il clima. A riferirlo è stato lo stesso tycoon su Twitter, scatenando molte polemiche.
Il sindaco di New York Bill de Blasio, ha addirittura lanciato una sfida al numero uno della Casa Bianca, assicurando che la Grande Mela rispetterà l’accordo siglato in seno alla Cop21 anche se Trump farà uscire gli Stati Uniti dall’intesa.
L’atteggiamento ostile di Trump era già trapelato al G7 di Taormina tanto che il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker, ha sottolineato che Trump, non “comprende” i termini dell’accordo sul clima di Parigi e che i leader europei, nel corso del summit siciliano, hanno cercato di spiegargli il processo con “frasi semplici”. Trump, ha aggiunto, pensa di poter ritirarsi “immediatamente” dall’accordo, ma ci vorranno “tre o quattro anni anni per uscirne”.
Nonostante questi tentativi la decisione di Trump di uscire pare essersi rafforzata, nonostante le pressioni opposte della figlia Ivanka ed era stata già comunicata ieri, scatenando numerose polemiche a livello popolare ed istituzionale. I media americani sono d’accordo nel definire “molto probabile” l’uscita del Paese dall’intesa sul clima, come del resto aveva promesso lo stesso Trump già fin dai tempi della campagna elettorale.
Un eventuale ritiro degli Stati Uniti dall’accordo sul clima di Parigi è “totalmente incomprensibile”, viste le opportunità economiche che l’intesa presenta. E’ quanto afferma invece Hillary Clinton, intervenendo alla Code Conference. La Clinton scarta l’ipotesi di candidarsi ancora per un ruolo pubblico, pur precisando di non avere alcuna intenzione di lasciare la scena pubblica, come molti dei democratici vorrebbero.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!