Migranti. Timmermans: “Arrivi in calo, grande risultato grazie allʼItalia”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Per la questione migranti, arriva l’elogio allʼItalia dall’Europa: “E‘ bene che i flussi migratori siano recentemente diminuiti. Questo è un grande risultato che molto deve all’efficace azione dell’Italia e del Governo Gentiloni“. Così il vice presidente Ue, Frans Timmermans al Forum Ambrosetti di Cernobbio.

”Stiamo ancora sviluppando gli elementi della soluzione globale necessaria per questo fenomeno di lungo periodo. L’Italia e la Commissione ci lavorano attivamente e congiuntamente ma una soluzione stabile non potrà esimere da una vera solidarietà di tutti i partner europei.” Così Timmermans che però ammonisce: “Fino a quando le legittime paure dei nostri cittadini non avranno risposta ci sarà spazio per la politica della paranoia, dell’intolleranza, della xenofobia, del nazionalismo, dell’esclusione come finta soluzione. Non possiamo né arrenderci né sottovalutare il rischio di questa sfida”.

Con un intervento centrato sull’Europa, il vice presidente Ue Frans Timmermans ha aperto la seconda giornata del Forum Ambrosetti annunciando l’avvio di una nuova fase di riflessione dal discorso sull’Unione.

Timmermans ha messo l’accento inoltre sul cambio di clima partendo dal titolo del dibattito, che negli anni passati parlava di dissoluzione e ora di “agenda per cambiare”. Il rischio non è certo sparito, ha fatto capire, “ma ora si riparte dalle analisi fatte “a Bratislava e a Roma” dove “i 27 Stati membri hanno riconosciuto che, benché imperfetta, l’Unione rimane il miglior strumento per affrontare le sfide odierne”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!