Svolta tra le due Coree: a fine aprile summit tra Nord e Sud

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Le due Coree hanno concordato di tenere un summit tra leader, Kim Jong-un e Moon Jae-in, verso la fine di aprile. Lo riferisce la Blue House, la presidenza sudcoreana. È uno dei risultati dell’incontro avuto a Pyongyang dalla delegazione di inviati speciali del presidente Moon Jae-in con il leader Kim Jong-un.

L’agenzia di stampa nordcoreana ha persino parlato di “atmosfera patriottica e distesa” La Corea del Nord ha inoltre affermato l’impegno alla denuclearizzazione e ha espresso, nel frattempo, “la volontà” di sospendere le attività di sviluppo nucleare e missilistiche. Un comunicato diffuso dall’ufficio del presidente sudcoreano afferma, inoltre, che la Corea del Nord si è detta pronta ad avviare negoziati con gli Stati Uniti per abbandonare il suo programma nucleare militare, se venisse eliminata la minaccia militare contro il paese e ne venisse garantita la sicurezza.

Il contenuto del comunicato non è ancora stato confermato dalla Corea del Nord ma se lo fosse rappresenterebbe la prima grande apertura di Kim Jong-un verso l’Occidente. Intanto proprio la Corea del Nord, auspicando un dialogo diretto con gli Stati Uniti,  ha offerto la moratoria delle sue attività sul nucleare e i missili per l’intero periodo dei colloqui.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!