Manovra, oggi vertice di governo per trovare intese su flat tax e reddito di cittadinanza

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Oggi pomeriggio il vertice di governo sulla Manovra. Intanto le due ali del governo, Lega e Movimento 5 stelle puntano a trovare l’intesa portando avanti i propri cavalli di battaglia, flat tax da una parte e reddito di cittadinanza dall’altra.

L’intesa non sembra mancare. Salvini dichiara: “Con il premier Conte e con il ministro Di Maio andremo avanti cinque anni per cambiare il Paese” e Di Maio assicura che “non ci sono tensioni sulla manovra, c’è un dibattito franco”, ma ognuno di loro detta le proprie condizioni. Il leader pentastellato ammonisce: “La flat tax non aiuti i ricchi, ma la classe media e le persone più disagiate”. Anche Salvini pone condizioni sul reddito di cittadinanza: “Non deve servire per stare a casa e guardare la televisione”.

Il vertice di oggi pomeriggio. Conte, Di Maio, Salvini e Tria si riuniranno nel pomeriggio intorno al tavolo di palazzo Chigi, insieme e al ministro per gli Affari europei Paolo Savona. Tanti i nodi ancora da sciogliere a partire da quello finanziario. Per le proposte dei partiti non ci sono abbastanza soldi quindi ora si cerca la quadratura del cerchio. Il ministro dell’economia Tria parla di cinque miliardi e insiste sulla necessità di mantenere il rapporto deficit-Pil all’1,6%; Salvini e Di Maio puntano ad almeno otto miliardi a testa. Perché la manovra è il primo, vero banco di prova per i partiti.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!