La carica dei 900 all’Aim Energy Trail

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Sono stati oltre 900, 917 per essere precisi, i partecipanti all’Aim Energy Trail, la gara che si snoda su e giù per le colline di Malo e Monte di Malo che si è corsa ieri mattina (partenza e arrivo fissati in via Molinetto). Quasi 1000 i runner che si sono cimentati nei tre format di gara: la corta, con 15.6 chilometri e 600 metri di dislivello; la lunga con 53 chilometri e 2300 metri d+ e infine nella staffetta, sempre sui 53 chilometri.

La giornata si prestava decisamente allo spirito trail: sin dalla partenza della gara lunga (8 di mattina) il cielo infatti è stato coperto, con una pioggia leggera ad accompagnare i partecipanti. Anche neve sul percorso della 53, quando i corridori sono transitati a Faedo. Pioggia e neve che hanno reso bagnato, insidioso e tecnico il percorso, con decine di cadute fortunatamente senza conseguenze. Merito anche dell’ottima organizzazione messa in campo dello staff dell’AIM Gruppo Sportivo Dilettantistico, presenti a decine sul percorso ad avvertire e supportare i runner.

Podio maschile della 53 chilometri formato da Luca Miori, che ha vinto con un minuto su Paolo Massarenti. Terzo Christian Modena. Tempo del vincitore 4 ore e 24 minuti. Tra le donne vittoria per Francesca Dal Bosco, seguita da Giulia Vinco ed Elisabetta Mazzocco. 450 gli atleti partecipanti. Per le staffette, sempre sul percorso di 53 chilometri, vittoria andata al duo Cappello-Bisarelli. Secondi Pretto-Bassa e terzi Scanavin-Testarmata. 50 le coppie partite.

Nella corta vittoria per Giorgio Dell’Osta, secondo Denis Bogotto e terzo Michael Casolin. Vittoria per il portacolori del Team Noene in un’ora e 6 minuti. Vittoria transalpina tra le donne per Melina Clerc, seguita da Tiziana Scorzato ed Anna Conti. 386 gli atleti in gara.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!