Si fingono vettori per il trasporto merci e rubano pellami per oltre 50 mila euro

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Prelevano pelli lavorate a Malo per un valore di 58 mila euro fingendosi dipendenti di una ditta accreditata al trasporto della merce. Grazie ad un autocarro noleggiato e alla targa contraffatta, pensava ormai di averla fatta franca con il bottino da rivendere I.F., di 50 anni, napoletano di origine e con vari precedenti di giustizia. A distanza di quasi due mesi dal colpo, però, il presunto truffatore è stato rintracciato e denunciato per concorso in truffa dai carabinieri di Malo. Il raggiro era andato a segno ai danni dellazienda Effebi Srl.

Il piano criminoso, accuratamente studiato, è stato portato a termine lo scorso 21 novembre 2018. Una volta preso a noleggio un autocarro e con l’aiuto di due complici in via di identificazione, il campano si sarebbe recato presso la ditta maladense in via Fermi presentandosi come vettori della Pg logistic con l’incarico di effettuare un trasporto di pelli. Un espediente congegnato a tavolino che ha permesso di sottrarre indebitamente merce di pregio prodotta dall’azienda di pelletterie.

I carabinieri di Malo, una volta raccolta la denuncia da parte dei titolari, hanno avviato le indagini monitorando con attenzione i filmati delle telecamere comunali, analizzando i mezzi simili a quello utilizzato per il colpo. L’autocarro è stato individuato, quando montava ancora la targa originale nei giorni precedenti, probabilmente mentre i furfanti effettuavano una ricognizione nella zona. Da qui risalire a I.F. è stato agevole, anche se risultano ancora da identificare e ricercati come ignoti i due complici, esecutori materiali del furto.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!