Minicar e vestiti pagati non arrivano ai destinatari, la truffa corre online

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Vendita online

Quattro persone sono state denunciate per non aver portato a termine la compravendita avviata tramite un noto sito internet, dopo aver ricevuto i bonifici della somma pattuita. Mille euro in un caso e 105 nell’altro. Truffati due residenti nel Basso Vicentino. Le indagini sono state condotte dai carabinieri.

Un 46enne residente a Padenghe sul Garda, in provincia di Brescia, assieme ad un 23enne residente a Verona, entrambi di nazionalità pachistana, e ad un 36enne marocchino residente a Brescia, sono stati indagati per truffa (in concorso) perché non hanno mai consegnato la minicar promessa ad un utente di un noto sito di vendite online, seppur l’acquirente (residente ad Alonte) avesse già versato mille euro tramite un bonifico.

Ma non è la sola truffa andata a segno e scoperta dai carabinieri di Vicenza in questi giorni. Anche un leoniceno che aveva fatto un bonifico di 105 euro a un 35enne residente a Taranto, ora denunciato, non ha mai visto arrivare il vestito che aveva pagato. Pure in questo caso la trattativa era avvenuta tramite internet.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!