Opere per infrastrutture e cittadini con l’avanzo di bilancio

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Nel 2018 il comune di Arzignano presenta un bilancio consuntivo di quasi 900 mila euro, approvato recentemente in consiglio comunale con voti favorevoli della maggioranza (ma contrari delle opposizioni), caratterizzato da quella che viene definita dalla giunta un’ “attenta e virtuosa gestione delle risorse comunali e da una costante riduzione del debito”, che hanno permesso e permetteranno all’amministrazione di investire sul territorio garantendo opere e servizi alla cittadinanza.

Il bilancio consuntivo del 2017 è stato presentato dall’assessore al bilancio, Riccardo Masiero, in carica da pochi mesi ma che si è mosso continuando sulla linea che ha caratterizzato fin dall’inizio l’amministrazione del sindaco Gentilin.

Anche nel 2017 le politiche di investimento hanno permesso di realizzare un avanzo di bilancio superiore a 850 mila euro. “Esso – dichiara Masiero – ancora una volta permetterà all’amministrazione comunale di Arzignano di investire nelle opere pubbliche e nel miglioramento dei servizi per i cittadini senza ricorrere necessariamente all’accensione di mutui. Questo avanzo sarà a disposizione dell’amministrazione per alcune opere. Per esempio il rifacimento della piazza di Tezze, un intervento sulla scuola Fogazzaro e la sistemazione dei parchi gioco di tutte le frazioni e del centro, la sistemazione via dei Mille e della passerella ciclopedonale”. Anche sul fronte delle tasse e imposte le previsioni sono state rispettate e in alcuni casi gli incassi effettivi hanno superato le previsioni: “Arzignano in passato è stata nella bufera per questioni di evasione fiscale – ha detto Gentilin – ma ora oltre il 90% dei cittadini le paga regolarmente e ciò contribuisce ad un buon bilancio”.

“La gestione attenta delle risorse e del bilancio ha permesso anche quest’anno di realizzare un avanzo importante. Una somma che, dopo l’approvazione del consiglio del 26 aprile, ci permetterà di investire per la città senza necessariamente accendere mutui, in linea con la filosofia che da sempre è propria dell’amministrazione Gentilin”, afferma l’assessore Masiero.

“Posso essere orgoglioso, per l’ennesima volta, di come la nostra amministrazione gestisce le risorse dei cittadini” dichiara il sindaco Giorgio Gentilin. “Confermo quanto dichiarato lo scorso anno, ovvero che il nostro bilancio è solido, trasparente e virtuoso. La linea seguita dal mio insediamento è stata quella di una gestione razionale del denaro pubblico, con l’unico obiettivo di utilizzare le risorse per migliorare la qualità di vita dei cittadini, senza operazioni rischiose o sperpero di denaro pubblico”.

 

Ottavia Boller

Ascolta il Radiogiornale di oggi!