Camporovere, inciampa nei pressi della Voragine di Tanzerloch e si frattura un piede

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La squadra di soccorritori trasporta l'infortunato su una barella. L'incidente a Camporovere

La gita sull’Altopiano dei Sette Comuni con meta della domenica la grotta verticale meglio conosciuta come “Voragine di Tanzerloch” si è trasformata in una disavventura per un escursionista padovano di 64 anni, salito sui boschi sopra Camporovere. Intorno alle 14 di ieri l’uomo, pensionato originario di Monselice, ha messo un piede in fallo mentre percorreva un sentiero, procurandosi una probabile frattura ad un piede. Vista l’impossibilità di proseguire in autonomia, è partita una chiamata di soccorso al 118, con la centrale operativa del Suem a incaricare il gruppo Cnsas del soccorso alpino di Asiago del recupero dell’infortunato.

L’escursionista è stato raggiunto dalla spedizione nell’arco di alcune decine di minuti nella zona indicata della Val d’Assa. Dopo avergli immobilizzato l’arto come da protocollo, il 64enne è stato adagiato su una barella e trasportato a spalla per circa un chilometro e mezzo sul sentiero che porta alla strada principale della frazione di Roana. Ad attendere la comitiva un’ambulanza salita fino a Camporovere, per poi portare il ferito all’ospedale di Asiago e affidarlo alle cure del personale di pronto soccorso e del reparto di ortopedia.