Olimpiadi Cortina 2026. Petizione per coinvolgere l’Altopiano di Asiago

Asiago e l’Altopiano esclusi dal dossier di candidatura “Cortina 2026”, che punta a portare le olimpiadi invernali in Veneto. Non ci stanno però gli abitanti del posto, che con una petizione chiedono al governatore Luca Zaia di venire coinvolti per le gare di sci nordico.

La petizione lanciata dal “Gruppo spontaneo Altopiano di Asiago sede olimpica” sulla popolare piattaforma Change.org ha raccolto in poche ore quasi 1000 adesioni, dopo che l’Altopiano è stato di fatto escluso dal progetto di candidatura olimpica di Cortina 2026. Il presidente Veneto Luca Zaia infatti pochi mesi fa aveva dichiarato di voler coinvolgere i Sette Comuni nel dossier, “una risorsa importante con oltre 400 chilometri di piste da sci di fondo e dotato di un moderno palazzo del ghiaccio”.

“Il Presidente del Veneto mantenga le promesse pubbliche e inserisca come era previsto l’Altopiano di Asiago come sede di gara delle competizioni di sci nordico nel dossier della candidatura veneta alle Olimpiadi Invernali 2026 – si legge nella petizione – non è ammissibile che un’Olimpiade promossa dalla Regione Veneto preveda la stragrande maggioranza delle gare in località del Trentino Alto Adige snobbando un’eccellenza mondiale dello sci nordico come l’Altopiano di Asiago a favore della trentina Val di Fiemme! La gente dell’Altopiano vive di turismo e l’Olimpiade sarebbe un’occasione unica per il rilancio e lo sviluppo del territorio. Non capiamo come questa opportunità debba essere data solamente ai diretti competitor creando così un gap ancora più grande con le ricche località trentine che grazie all’autonomia possono già contare su ingenti risorse”.

“Zaia ci ripensi l’Altopiano merita le Olimpiadi – conclude il testo – se questa è una candidatura Olimpica a trazione veneta è giusto che prima di tutto vengano valorizzate le eccellenze del nostro territorio. Con oltre 400 km di piste ad  alto valore tecnico che attraggono atleti, esperti del settore e sciatori da tutto il mondo, l’Altopiano di Asiago è il paradiso europeo dello sci nordico. Una candidatura senza l’Altopiano di Asiago è una candidatura più debole!”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!