Fantastica Eva, è finale a XFactor!

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Come ha detto Arisa alla fine del suo inedito, Eva ieri sera “ha spaccato”.

Sono state due straordinarie interpretazioni quelle di questa sera per Eva Pevarello alla semifinale di XFactor, il talent musicale di Sky. Segno che più c’è da mettersi in gioco, più tira fuori il meglio di sé.  Sulla loro scia la cantautrice thienese si è infatti aggiudicata l’accesso alla finalissima della decima edizione, tappa finale con quattro concorrenti, che si terrà giovedì prossimo.

Nella prima manche, quella degli inediti, Eva è entrata sul palco per seconda. Il suo brano, “Voglio andare fino in fondo”, tagliato e cucito su misura per lei da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro e arrangiato dagli Afterhours, per sua stessa ammissione la rappresenta appieno: influenze gitane e sfumature alla Amy Winehouse, ha convinto totalmente i giudici e il pubblico (e da stanotte sarà in vendita come suo primo singolo). Un brano che può essere letto da molte angolature diverse: come storia d’amore, come percorso personale. “Arrangiamento super, produzione super, un brano di cui ho capito il senso questa sera ed è molto figo. Eva, spacchi!” è stato il commento a caldo di Arisa, la prima dei quattro giudici ad esprimersi. Alvaro Soler non si aspettava invece un brano “così tradizionale, ma hai cantato benissimo”. Complimenti anche dal terzo giudice, Fedez, per il quale nella canzone “ci sono molti spunti, una sinergia musicale perfetta, un pò di spaghetti western alla Morricone e suggestioni stile Mina e Nina Zilli. Sarebbe una canzone papabile per vincere Sanremo”. Per il giudice-coach di Eva, Manuel Agnelli “in questo brano Eva è riuscita a sintetizzare tutto il percorso fatto a XFactor e la sua anima, credo che lei ci si riconosca al cento per cento. E’ vero, c’è tradizione, ma c’è anche tango, musica gitana e semplicemente è molto efficace perché lo canta lei”.

Passata senza problemi la prima manche, Eva si è poi esibita nella seconda (nella quale erano i concorrenti stessi ad aver scelto la canzone con la quale esibirsi) in una strepitosa versione di “Appletree”, un brano che per sua stessa ammissione le ha fatto aprire gli occhi sul mondo jazz e R’n’B. Il brano di Selah Sue, cantato nella versione di Erykah Badu, è stato definito molto difficile dallo stesso Manuel Agnelli, ma sul palco della XFactor Arena Eva lo ha interpretato in un modo davvero sciolto, grintoso, completamente espressa e coinvolgente. Libera. E l’accesso alla finale è andato via liscio come l’olio.

Così dopo Francesca Michielin di Bassano che ha vinto la quinta edizione e Leiner Riflessi, giunto a un passo dalla finale di due anni fa, tutti i vicentini sono pronti a tifare Eva, ben consapevoli che se anche finisse qui, lei ha già comunque vinto tutte le sue sfide, sempre con il cuore e con grande intensità e sincerità. Con coraggio e dolcezza.

Tatuaggi e pircing tradiscono un carattere dolce. Di origini sinte (e la comunità sinti è in grande mobilitazione per lei come si può leggere in articoli e post su internet) e di professione tatuatrice (almeno fino a prima di iniziare questa avventura che quasi certamente la porterà a diventare una professionista nel mondo della musica), Eva come ha ricordato il suo giudice Manuel “non ha avuto una vita facile”.

26 anni, figlia unica, Eva è molto legata ai genitori, i suoi primi fans. Il padre Oscar, pittore, ha passato ad Eva la passione per l’arte. Con la famiglia ha vissuto girando i luna-park fino a 6 anni: la sua famiglia gestiva infatti un banchetto di tiro al bersaglio itinerante, vivendo in roulotte e viaggiando per il nord Italia. Successivamente i Pevarello hanno messo su casa a Thiene ed Eva ha potuto frequentare il liceo artistico, dove ha scoperto la passione per il disegno e per i tatuaggi. A quindici anni ha messo in piedi una band di sole ragazze, le “Quote rosa”. Nel 2010 ha tentato una prima volta le audizioni di XFactor, senza successo. Una sconfitta che momentaneamente ha bloccato la sua creatività musicale. Poco più di un anno fa, la scoperta di un linfoma che le ha tirato fuori ancora di più la voglia di lottare, nonostante le cure impegnative. Con la malattia, le emozioni sono però tornate a trovare nuovamente uno sfogo nella musica: è lì che è nato l’inedito “Un’altra corsa” con cui ha stupito per la prima volta alle audizioni i giudici di XF10 quest’anno. Nelle diverse tappe del talent, nonostante una volta si sia inaspettatamente trovata al ballottaggio per l’esclusione, ha sempre convinto pubblico e giudici e fin dall’inizio è stata considerata una delle candidate alla vittoria finale. Giovedì prossimo, sarà il grande momento per vedere come andrà a finire.

Di sicuro, la carriera musicale di Eva è decollata. Avevamo un grande talento in casa senza saperlo, ora tutti lo sanno. E niente sarà più come prima. Vai Eva!

Ascolta il Radiogiornale di oggi!