Vicenza Calcio. Sbrollini (PD) “Il Lane deve restare in Serie B”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La preoccupanti condizioni di classifica in cui versa il Vicenza Calcio destano ansia a tutti i livelli nella provincia berica. Ultima a dire la sua è l’onore Sbrollini (Partito Democratico), notoriamente grande tifosa. “Dobbiamo tifare tutti insieme – ha detto – il Vicenza deve rimanere in serie B”.

La preoccupazione del popolo biancorosso è palpabile. Il Vicenza ha fatto un campionato deludente, che lo vede al momento terzultimo e virtualmente retrocesso in Lega Pro. Timore aggravato dall’incertezza relativa ad un’eventuale retrocessione, che ne metterebbe in dubbio la sopravvivenza, con l’ombra del fallimento dietro l’angolo.

“Il Vicenza calcio rappresenta un enorme patrimonio sportivo, culturale, sociale ed economico della nostra città e di tutta la provincia, un patrimonio da salvaguardare con cura e passione – ha proseguito la Sbrollini – la storia del Lane è strettamente intrecciata alla storia della nostra città ed alle emozioni sportive più belle vissute dai vicentini. 115 anni di storia non sono pochi e gli ultimi risultati sportivi generano giustamente preoccupazione in tra tutti i nostri tifosi biancorossi”.
Le sorti sportive della squadra però non sono ancora matematicamente definite, la speranza di una salvezza rimane in queste ultime due partite ancora da giocare. “I nostri giocatori hanno l’obbligo morale di giocare con determinazione e con tutte le loro forze per conquistare 6 punti negli incontri ancora da disputare – ha concluso la Sbrollini – voglio fare un appello a tutti i tifosi, chiedendo loro l’ennesimo atto d’amore e di fiducia verso la società e la squadra continuando ad esserci e a tifare ancora una volta l’amato Vicenza Calcio a partire dal prossimo incontro a Cittadella e poi al Menti nell’ultima giornata contro lo Spezia di Mimmo di Carlo”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!