I vicini protestano per gli abbaglianti accesi, lui minaccia di ucciderli. Denunciato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Una volante della polizia

“Se non ve ne andate subito vi faccio un buco in testa”. Un cittadino italiano è stato denunciato dagli agenti del commissariato di Bassano dopo aver minacciato di morte una famiglia albanese, una sera di fine maggio scorso nel centro storico bassanese. L’uomo era in auto sotto al condominio dove la famiglia risiede.

Gli agenti della polizia di Stato sono intervenuti a tarda sera su richiesta degli albanesi. La famiglia – residente da anni in Italia – era rientrata a casa, trovando un’auto parcheggiata con i fanali abbaglianti accesi proprio davanti alla porta. Infastidito, il capofamiglia è andato dal conducente dicendogli di abbassarli. L’uomo al volante era insieme a una donna, si trattava di amici di altri residenti dell’edificio. Ne è seguita una lite, il conducente è sceso e ha iniziato a proferire minacce pesantissime. E’ stato denunciato per minacce aggravate.

Analogo provvedimento è stato deciso dalla polizia per un cittadino egiziano di 24 anni, residente in centro, per un episodio avvenuto 15 giorni fa. L’uomo vive con la famiglia in un condominio, una sera a tarda ora un nucleo famigliare di italiani è rientrato facendo, più o meno involontariamente, un po’ di rumore. Gli egiziani, e in particolare l’uomo poi denunciato, hanno iniziato a battere violentemente i pugni sul muro, minacciando di morte gli altri residenti che hanno chiamato il 113.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!