Algeria. Precipita aereo militare con circa 200 persone a bordo. Molti morti

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Disastro aereo in Algeria: un velivolo militare con circa 200 persone a bordo è precipitato, in fase di decollo, nei pressi dell’autostrada che collega Boufarik a Blida, a circa 30 chilometri a sud-ovest di Algeri. Secondo alcuni mezzi di informazione, sul velivolo di produzione russa erano presenti principalmente soldati. Secondo un “esperto militare” citato in un tweet dell’emittente algerina Ennahar, l’aereo caduto era uno dei migliori sul piano meccanico e tecnico

Secondo il portavoce della Protezione civile del Paese, Mohammed Achour, ci sarebbero oltre 100 vittime anche se sottolinea: “a questo punto non possiamo dire con certezza” il numero di vittime. La Bbc online intanto scrive che secondo fonti locali le vittime della sciagura potrebbero essere oltre 200. L’aereo era diretto a Bechar, nel Sud del Paese. La televisione algerina ha mostrato immagini di un velivolo in fiamme avvolto da una cappa di denso fumo nero.

Secondo il sito “Dernières Infos Algerie”, per le operazioni di soccorso sono stati mobilitati 130 uomini della protezione civile, 14 ambulanze e 10 camion. Lo stesso sito parla di più grave incidente “nella storia dell’aviazione militare algerina”. Ignote al momento le cause dell’incidente.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!