Firenze. Un Franchi commosso in ricordo di Davide Astori

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Un lungo omaggio quello che oggi pomeriggio il Franchi ha dedicato al capitano viola Davide Astori, per il match contro il Benevento, prima partita senza il difensore scomparso una settimana fa, in onore del quale è stata realizzata una coreografia speciale che ha coinvolto ogni settore dello stadio. In tribuna anche i fratelli Della Valle.

Un silenzio surreale è calato sullo stadio, oggi completamente gremito, all’ingresso delle due squadre, accompagnate per l’occasione da 22 bambini con le maglie numero 13 viola e del Cagliari, i club di cui il difensore è stato il capitano. Poi al minuto di raccoglimento, i giocatori si sono abbracciati in mezzo al campo e migliaia di palloncini bianchi e viola sono stati liberati in aria mentre tutto lo stadio ha applaudito e gridato forte il nome del calciatore scomparso.

Presente anche una grande scritta in mezzo al campo, con la maglia numero 13 viola. “Capitano per sempre!“. Lo striscione in curva Fiesole: “Ci sono uomini che non muoiono mai, ci sono storie che verranno tramandate in eterno. Buon viaggio Capitano”. Tanta commozione tra i giocatori e i tifosi. Al minuto 13, inoltre, la partita si è fermata per qualche istante nel ricordo del difensore che vestiva la maglia con quel numero. Il match è stato deciso da una rete del difensore viola Vitor Hugo che ha festeggiato mostrando una t-shirt con l’immagine di Astori. Anche le altre partite di oggi sono iniziate osservando un minuto di silenzio.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!