Cologno, maxi-rogo in una cartiera: evacuate 12 famiglie dalle case vicine

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Questa mattina verso le 7 un vasto incendio è scoppiato in un’azienda che si occupa di stoccaggio di carta a Cologno Monzese non lontano dagli studi di Mediaset. Il rogo è stato circoscritto nel giro di un paio d’ore dai vigili.

Le fiamme, che hanno avvolto i depositi di carta, si sono innalzate per diversi metri innescando un’enorme nuvola di fumo, visibile a diversi chilometri di distanza. I palazzi vicini sono stati evacuati, risulta che 12 famiglie siano state fatte uscire precauzionalmente dalle loro case. La situazione appare sotto controllo ma restano da accertare le cause che hanno provocato l’incendio.

Il problema, al momento, riguarda la presenza o meno di amianto nella copertura del capannone crollato durante le prime fasi del rogo.
“Stiamo verificando fisicamente la composizione dei materiali del tetto – ha detto un dirigente dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Milano – al momento c’è il sospetto che parte del tetto fosse in amianto ma non è assolutamente detto che sia stato coinvolto nell’incendio. Comunque le prime analisi dei fumi escludono pericoli per la salute pubblica”.

I tecnici dei vigili del fuoco stanno effettuando verifiche strutturali su un palazzo in via Piemonte, adiacente alla ditta in cui è scoppiato il rogo, la Alfa Maceri. “Al momento non abbiamo ancora l’esito delle verifiche strutturali – ha detto un funzionario dei vigili del fuoco – intanto, però, i residenti verranno appoggiati in una struttura messa a loro disposizione”.

L’azienda occupa una porzione di isolato tra due strade, in entrambe le quali si trovano le uscite carraie del grande cortile interno, e confina lateralmente con due palazzine, entrambe di quattro piani, da dove sono stati evacuati gli abitanti. Entrambi gli stabili sono stati invasi dal fumo sin dalle prime ore di stamani.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!