Pedofilia, Papa: “Chiesa non ha agito adeguatamente. Rimediare ai fallimenti”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
VATICAN CITY, VATICAN - DECEMBER 10: Pope Francis speaks during his weekly audience in St. Peter's Square on December 10, 2014 in Vatican City, Vatican. The Holy Fathertold the thousands of faithful present that he wanted to share with them what took place and what the last Synod on the Families has produced. (Photo by Franco Origlia/Getty Images)

Papa Francesco, durante l‘udienza generale in piazza San Pietro, torna a parlare della piaga della pedofilia ripercorrendo il dolore e l’amarezza per le sofferenze causate dal clero in Irlanda da dove è appena tornato.

“In Irlanda c’è gente di fede ma sapete una cosa: ci sono poche vocazioni al sacerdozio. Come mai? Per questi problemi, scandali” afferma Bergoglio. “Questa mia visita in Irlanda, oltre alla grande gioia, doveva anche farsi carico del dolore e dell’amarezza per le sofferenze causate in quel Paese da varie forme di abusi, anche da parte di membri della Chiesa, e del fatto che le autorità ecclesiastiche in passato non sempre abbiano saputo affrontare in maniera adeguata questi crimini. Un segno profondo ha lasciato l’incontro con alcuni sopravvissuti; erano otto”.

 “A più riprese – ha aggiunto il Papa ho chiesto perdono al Signore per questi peccati, per lo scandalo e il senso di tradimento procurati. I Vescovi irlandesi hanno intrapreso un serio percorso di purificazione e riconciliazione con coloro che hanno sofferto abusi, e con l’aiuto delle autorità nazionali hanno stabilito una serie di norme severe per garantire la sicurezza dei giovani. E poi nel mio incontro con i Vescovi, li ho incoraggiati nel loro sforzo per rimediare ai fallimenti del passato con onestà e coraggio, confidando nelle promesse del Signore e contando sulla profonda fede del popolo irlandese, per inaugurare una stagione di rinnovamento della Chiesa in Irlanda”.

Il Pontefice ha invitato dunque fedeli e pellegrini in piazza San Pietro a pregare per avere sacerdoti santi: “Dobbiamo pregare perché il Signore invii sacerdoti santi in Irlanda, nuovi sacerdoti. Lo faremo insieme pregando un’Ave Maria alla Madonna di Knock”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!