Rimini, coppia aggredita in spiaggia da 4 persone: lei stuprata, lui picchiato e rapinato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Terribile episodio di cronaca sulla spiaggia di Rimini. Nella notte tra venerdi 25 e sabato 26 agosto, una coppia di turisti polacchi è stata aggredita da quattro persone forse straniere, in località Miramare, al bagno 130. L’uomo è stato picchiato e derubato, mentre la donna è stata violentata ripetutamente. I due sono stati portati in ospedale (le loro condizioni non sarebbero gravi), mentre già all’alba la Scientifica ha perlustrato la zona per individuare e fermare il branco.
Lo sdegno del Comune di Rimini. L’amministrazione comunale della città romagnola commenta il grave episodio dicendo: “E’ un fatto che ci sconvolge per la sua brutalità e bestialità. A nome dell’intera città esprimiamo la totale, assoluta solidarietà e vicinanza alla ragazza vittima della violenza e a suo marito anch’esso oggetto di una feroce aggressione”.
Solidarietà e aiuto alla coppia aggredita. Il Comune di Rimini poi aggiunge: “Siamo immediatamente disponibili per ogni forma di supporto e di aiuto di cui i due possano avere bisogno. Siamo in costante contatto con il questore Maurizio Improta che ci sta aggiornando sugli sviluppi di una vicenda che ferisce tutta la città e per la quale Rimini chiede giustizia. A tal proposito rivolgiamo un appello anche ai cittadini affinché collaborino con le forze dell’ordine segnalando ogni elemento che possa essere utile all’indagine”.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!