Scontrino, dal 2019 addio al cartaceo: arriva l’elettronico

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Rivoluzione in arrivo nel campo degli scontrini, a partire dal nuovo anno: dimenticate, infatti, quello di carta perchè arriva lo scontrino elettronico che, tra l’altro,  si affiancherà alla e-fattura. L’introduzione della certificazione telematica sarà graduale: da luglio 2019 riguarderà i soli contribuenti con un volume d’affari sopra i 400mila euro l’anno, dal 2020 tutti gli altri.

L’obbligo di fattura elettronica per la maggior parte delle transazioni rimane dal primo gennaio 2019. E’ quanto prevede un articolo inserito nella bozza del dl fiscale collegato alla Manovra. Le novità non si fermano qui: dal primo gennaio 2020, infatti, scatterà la “lotteria degli scontrini”. Nel testo della bozza c’è anche uno sconto fiscale del 50% del prezzo di acquisto o adattamento dei registratori di cassa telematici necessari per la e-fattura e per la nuova lotteria: il “bonus” sarà applicato direttamente dal venditore.

Arriva poi la rottamazione Ter delle cartelle e consente il pagamento del debito fiscale pendente dal gennaio 2000, senza sanzioni e more, dilazionato fino al 2024. Lo prevede una bozza del decreto fiscale collegato alla manovra. Potrà usufruire della nuova operazione anche chi ha aderito alla precedente rottamazione.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!