Eurogruppo, Tria presenta la manovra: “Ue stia tranquilla”. La contrarietà di Moscovici

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, all’Eurogruppo in Lussemburgo di queste ore, nel quale l’attenzione di tutti è sull’Italia.

Entrando alla riunione e rispondendo alle domande dei giornalisti il professore titolare del Tesoro ha affermato: “Cercherò di spiegare quello che sta accadendo e come è formulata la manovra”. Tira ha invitato anche invitato i partner europei a stare “tranquilli”, e ha anche rassicurato sul fatto che “il debito-Pil scenderà nel 2019”.

Intanto il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, entrando all’Eurogruppo ha dichiarato: “aspettiamo la bozza di legge di stabilità” ma “a una prima vista” i piani di bilancio italiani “non sembrano compatibili con le regole del Patto”.

Il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, ha sottolineato che “per il momento quello che so è che il deficit del 2,4%, non solo per l’anno prossimo ma per tre anni, rappresenta una deviazione molto, molto significativa rispetto agli impegni presi dall’Italia”.

“Tutti abbiamo domande e aspettiamo risposte ma la bozza di bilancio non è ancora stata presentata, la procedura è lunga, ci sono negoziati in corso a Roma e ne aspettiamo l’esito” così il presidente dell’Eurogruppo Mario Centeno entrando al summit di Lussemburgo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!