Multa da 400 euro per chi accende le slot fuori orario: nuovo giro di vite contro la ludopatia

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Slot machine presenti in sale da gioco, bar e tabaccherie

Aumenta la lotta alla ludopatia a Bassano del Grappa. La giunta comunale guidata dal sindaco Riccardo Poletto da qualche giorno ha deciso di rendere più salate le multe ai gestori dei locali che fanno funzione le slot machine fuori dagli orari consentiti. In parallelo, non si fermano i controlli per accertare non ci siano irregolarità. La sanzione per chi non rispetta l’orario in cui le macchinette in cui si gioca a pagamento possono essere accese, ovvero dalle 10 a mezzanotte, passa da 50 a 400 euro.

 

“A fianco delle numerose attività di prevenzione e sensibilizzazione nei confronti della cittadinanza – fanno sapere dal Comune – sono al vaglio misure restrittive volte a ridurre il rischio che sempre più persone possano scivolare nella rete del gioco patologico”.

Il fenomeno del gioco d’azzardo preoccupa da un po’ gli amministratori del comprensorio Bassanese, essendoci almeno un migliaio di persone a rischio di cadere nella trappola della “malattia da gioco”, che consiste nel non riuscire a smettere di avvicinarsi alle macchinette spendendo molto denaro, tanto da far finire in rovina.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!