Risparmi azzerati nel crack Bpvi: uno sportello informativo in Municipio

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Aprirà ogni sabato mattina, a partire da sabato  25 febbraio, dalle 10 alle 12.30 in municipio, con accesso dagli uffici demografici, lo Sportello informativo dedicato ai cittadini di Thiene coinvolti nella crisi della Banca Popolare di Vicenza.

“Dopo il riscontro positivo di pubblico alla serata, molto partecipata, svoltasi in Auditorium lo scorso 12 gennaio – spiega il consigliere comunale incaricato Marco Rigon – abbiamo approfondito il tema insieme a La Casa del Consumatore e abbiamo concordato sull’utilità di un servizio di informazione sul territorio su una materia così complicata”.

“L’amministrazione comunale – dichiara il sindaco Giovanni Casarotto –  si è resa disponibile ad ospitare in un locale del municipio il nuovo sportello. E’ una modalità di aiuto concreto che possiamo attivare per aiutare i cittadini”.

Il servizio, gestito dall’Associazione Consumatori Nazionale Cncu Casa del Consumatore, sarà costituito da attività di consulenza, aggiornamento e spiegazioni relative alla situazione odierna di Banca Popolare di Vicenza.  Verrà inoltre consegnato un modulo per poter inviare la raccomandata di costituzione in mora alla banca così da interrompere i termini di prescrizione.

“Ringrazio l’amministrazione comunale di Thiene – dice Elena Bertorelli, delegata nazionale di Casa del Consumatore – per l’attivazione di un importante servizio a tutela dei cittadini che, purtroppo, si trovano, loro malgrado, coinvolti in questo grave dramma sociale ed economico”.

“La nostra attenzione in questi anni – conclude Marco Rigon – è nei confronti dei bisogni concreti e reali della persona e delle famiglie: in questa prospettiva si collocano le varie iniziative realizzate dall’amministrazione comunale, dagli orti sociali ai corsi di orticoltura, dallo studio sulle barriere architettoniche  in centro all’incentivo al riuso con i mercatini al Bosco”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!