Violenza sessuale dopo la discoteca a Jesolo: scarcerato 25enne di Arzignano

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

E’ uscito dal carcere, nonostante rimanga indagato, il 25enne di origini marocchine residente ad Arzignano indagato di violenza sessuale, che sarebbe stata consumata sabato notte all’esterno della discoteca Il Muretto di Jesolo. La vittima, una ragazza minorenne di quasi 18 anni, veronese ma di origini sudamericane.

Il ragazzo era stato arrestato con l’accusa di stupro dopo la denuncia della giovane. Il giudice non ha convalidato il suo fermo, accogliendo la tesi della difesa. I suoi avvocati hanno basasto le loro richieste principalmente su un audio inviato a degli amici via whatsapp registrato durante il rapporto sessuale, dal quale emergerebbe che la ragazza era consenziente. i due era usciti insieme dalla discoteca e si erano appartati, dopo un po’ lui era rientrato al Muretto, mentre invece lei si era fermata all’ingresso del locale ad aspettare le amiche, alle quali aveva poi detto di essere stata violentata. Il ragazzo era stato fermato dalla security della discoteca e arrestato dai carabinieri.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!