Corea del Nord: distruggeremo Giappone e Stati Uniti con il nucleare

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Rimane ai massimi livelli la tensione con la Corea del Nord. Il Regime di Pyongyang promette infatti di usare le armi nucleari del suo arsenale per “affondare” il Giappone e per ridurre gli Stati Uniti a “cenere e tenebre“. La minaccia, diffusa da un comunicato emesso da un portavoce del Korea Asia-Pacific Peace Committee, che si occupa delle relazioni esterne e della propaganda nordcoreane, arriva dopo la recente decisione delle Nazioni Unite di imporre nuove sanzioni al regime di Kim Jong-Un. Proprio di quest’ultimo round di sanzioni Pyongyang accusa il Giappone e per questo minacciato insieme agli Stati Uniti.
“Le quattro isole dell’arcipelago dovrebbero essere affondate nel mare dalla bomba nucleare del Juche. Non è più necessario che il Giappone esista accanto a noi. Questa è la voce dell’inferocito popolo ed esercito coreano” si legge nel comunicato della Korea Asia-Pacific Peace Committee, in cui vengono presi di mira anche gli USA, le Nazioni Unite, definite uno strumento per servire gli States, la Corea del Sud e l’alleanza tra Seul, Tokyo e Washington.
Da Tokyo è già arrivata anche una prima reazione a tali minacce, con il portavoce del governo, Yoshihide Suga, che ha definito le frasi “estremamente provocatorie e oltraggiose” e “assolutamente inaccettabili”.
Secondo il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, un’azione militare contro la Corea del Nord avrebbe conseguenze devastanti, mentre l’unità emersa in Consiglio di sicurezza dell’Onu sulle sanzioni offre una “opportunità” per la diplomazia. Guterres si è detto disposto a mediare se le parti lo chiederanno.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!