Macron-Merkel: “Brexit e voto in Italia hanno scosso l’Europa. Rifondiamo l’Ue”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La Brexit e il voto italiano, sono queste le preoccupazioni del presidente Macron e della cancelliera Merkel dichiarate nell’incontro congiunto avvenuto a Parigi. “Il contesto europeo è “profondamente scosso da Brexit e dalle elezioni italiane che hanno visto montare gli estremismi e hanno permesso di toccare con mano le conseguenze di una lunga crisi economica e le sfide migratorie a cui non abbiamo saputo rispondere”, ha detto Macron.

L’inquilino dell’Eliseo ha poi annunciato: “Il lavoro che ci aspetta è importante”. “Arriverà una tabella di marcia chiara e ambiziosa entro giugno“, “per ricostruire l’Unione europea, sulla zona euro, sui migranti, la politica di difesa, il commercio, la ricerca, l’istruzione, ci proporremo una chiara, ambiziosa tabella di marcia per la rifondazione” della Ue” ha detto Macron.

Emmanuel Macron ha sottolineato “la responsabilità estremamente importante” che hanno Parigi e Berlino “in un momento in cui le tensioni internazionali stanno crescendo”.

Le parole della Merkel. “Abbiamo la volontà di farcela e ce la faremo”, ha detto la cancelliera tedesca. “E’ più che mai necessario che l’Europa agisca unitariamente in una situazione geopolitica in cui il multilateralismo è sotto pressione”. “Non abbiamo sempre avuto le stesse idee, ma Francia e Germania hanno ottenuto tanti risultati nel passato. Ora dobbiamo e vogliamo trovare percorsi comuni”, ha sottolineato Merkel, con particolare attenzione alla politica migratoria. “Avere regole diverse tra gli Stati membri – ha sottolineato – non è mai a nostro vantaggio. Dobbiamo proteggere le nostre frontiere esterne. Abbiamo bisogno di una strategia comune in Africa”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!