Impresa Malo, sbancato Cassano Magnago

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La miglior medicina per rompere un momento negativo nello sport è sempre una vittoria. Lo sanno bene i ragazzi della Pallamano Malo che ieri hanno battuto a domicilio il Cassano Magnano per 31 a 29.

Malo, ancora una volta con un roster incompleto ma comunque affamato di risultati, affrontava una squadra anch’essa con problemi di organico e che non vinceva da 5 giornate; il match era pertanto decisivo per entrambe le compagini, e nella guerra di nervi e di capacità tecniche il Malo ha avuto la meglio portando a casa 2 punti fondamentali per le ambizioni del club, e di grande importanza per l’autostima del gruppo.

Buona la partenza dei biancoazzurri che tengono a distanza il Cassano, dimostrando una buona intesa in fase offensiva e una difesa attenta e pronta al sacrificio, in aiuto all’estremo difensore Crosara. Maladensi avanti all’intervallo sul punteggio di 17 a 13. Nella ripresa  i vicentini hanno ripreso a macinare il gioco e gli schemi provati e collaudati, Darko Pavlovic si è preso la squadra sulle spalle mettendo un margine di sicurezza tra i suoi e i padroni di casa. Il match si è chiuso sul 31 a 29 per il Malo, che finalmente gioisce per un risultato quanto mai necessario e intensamente voluto, nella prima vittoria esterna della stagione.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!