L’amministrazione a traino Lega porta una pioggia di contributi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Fine anno e tempo di bilanci a Malo, con la locale sezione della Lega ritrovatasi a fare il punto di 4 anni di amministrazione. Più di cinque i milioni di euro portati a casa grazie a contributi regionali, tra la sistemazione della casa di riposo Muzan e il terzo stralcio della scuola “Rigotti”.

Alla presenza del segretario Moreno Marsetti, il presidente del consiglio regionale Roberto Ciambetti, il consigliere regionale Maurizio Colman, l’assessore e consigliere provinciale Roberto Sette e l’assessore Roberto Danieli, i componenti dell’amministrazione locale targata Lega hanno quindi passato in rassegna i risultati ottenuti negli scorsi anni.

Marsetti ha introdotto la conferenza facendo presente che la Lega di Malo è costantemente presente nel territorio, cercando di accogliere le molteplici richieste dei cittadini, con tutto ciò spesso reso possibile grazie ai contributi regionali, che permettono al Comune di Malo di portare avanti i propri obiettivi.

Sono intervenuti poi Ciambetti e Colman, che ha plaudito alla componente Lega nell’amministrazione maladense, “che si pone nei confronti della Regione con
un buon grado di progettazione per realizzare opere a Malo”. Da ricordare i contributi del Fondo di Locazione della legge 18, consentendogli di ottenere il finanziamento pari a 2 milioni e 370 mila euro per il miglioramento della struttura della Casa di Riposo Muzan
e 2 milioni 570 mila euro che andranno a sommarsi ai soldi già stanziati dal Comune per la conclusione del terzo stralcio della scuola “Rigotti”.

L’Assessore alla Cultura Roberto Sette ha poi evidenziato che la risistemazione
dell’incrocio in Via Rigobello sito nella frazione Case di Malo è avvenuta con un contributo provinciale pari al 50%. Inoltre, Sette, in qualità di rappresentante del Comune capo fila della rete musearia dell’Alto Vicentino, ha ringraziato la Regione per il sostegno dato.
L’Assessore ai Lavori Pubblici Roberto Danieli ha infine fatto un breve excursus storico dei contributi di cui il Comune ha potuto usufruire dal 2015 ad oggi, specificando ogni tipo di intervento con il relativo finanziamento. Novità recente sono i 100mila euro provenienti da Roma, stanziati ad hoc per il comune di Malo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!