Pallamano Malo. Si ritira Roberto Danieli, portiere e bandiera del club

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

“E’ duro per la nostra Società commentare e digerire l’infortunio che ha costretto Roberto Danieli a chiudere anzitempo la sua attività e la sua carriera; un ginocchio compromesso ha infatti obbligato il Capitano ad una decisione dolorosa per lui e per tutto il nostro movimento”.

E’ con questo comunicato che la Pallamano Malo annuncia l’improvviso e pesante addio all’agonismo di Roberto Danieli, portiere e capitano della giovane compagine maladense che milita nel massimo campionato di pallamano. Il portiere si è infortunato il mese scorso, incidente che si è dimostrato purtroppo più grave del previsto, con l’esito degli esami effettuati che ha portato l’estremo difensore alla decisione di lasciare l’attività agonistica.

Una carriera lunga e piena di successi quella del capitano maladense. Dopo i primi decisivi anni a Malo, per Danieli ci sono state esperienze fuori città, che l’hanno portato a diventare protagonista dell’esperienza nella massima serie nazionale già 8 anni fa con la Pallamano Veneta. Dopo questa parentesi, Danieli ha deciso di rimettersi in gioco nella palestra che l’ha visto crescere, contribuendo alla vittoria del campionato 2014/2015 che ha portato il Malo in serie A, diventando un punto di riferimento per lo staff tecnico, la società, i tifosi e soprattutto per i compagni, che hanno trovato in lui un amico sincero, oltre che un atleta di grande valore, stimato e apprezzato da tecnici e avversari.

“La passione di Roberto per la pallamano non avrebbe potuto dare così grandi frutti senza il supporto di Elena e dei loro figli – prosegue la società – la famiglia è sempre stata per il capitano un punto importante del suo percorso personale e sportivo e proprio in famiglia Roberto sta trovando il conforto e l’appoggio per affrontare questa grossa delusione. Danieli ha ammesso che avrebbe preferito chiudere la sua carriera in modo diverso, portando a termine la stagione e concludendo con la squadra il percorso intrapreso 3 anni fa, ma il destino è beffardo, e non sempre le cose vanno come previsto”.

 

Per sostituire il portiere, il Malo ha preso in prestito Jan Jurina, portiere classe ’90 negli ultimi anni al Carpi con il quale ha giocato anche una semifinale scudetto.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!