Ubriaco al volante distrugge cancello di un’azienda e l’auto in zona industriale

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Esce dritto dallo stop in zona industriale a Schio, sfascia la vettura e quel che è peggio, quando i vigili lo sottopongo all’alcoltest, gli trovano completamente ubriaco. Risultato: patente ritirata e auto sequestrata. E’ questo il risultato dell’ennesimo caso di guida in stato di ebbrezza.

E’ accaduto nella notte fra sabato e domenica, poco dopo l’una in zona idustriale a Schio. Una Volkswagen Golf condotta da un 30enne di Marano Vicentino stava viaggiando da via Lago di Lugano verso via Lago Maggiore: giunto in prossimità dell’intersezione tra le due vie, l’automobilista non si è fermato allo stop andando a schiantarsi contro il cancello d’ingresso di un’azienda con sede in via lago Maggiore. A seguito dello sfondamento del cancello, l’auto ha riportato gravi danni.

Sul posto sono giunte due pattuglie del Consorzio Polizia Locale Alto Vicentino. Gli agenti hanno sottoposto il conducente alla prova con l’etilometro, riscontrando un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: la patente di guida gli è stata immediatamente ritirata, con relativa decurtazione di 10 punti, il veicolo sottoposto a sequestro ai fini della confisca e il 30enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vicenza.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!